UN'AREA DI ECCELLENZA: LE LANGHE

UN’AREA DI ECCELLENZA: LE LANGHE

Nel 2014 l’Unesco ha riconosciuto i “Paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato” come Patrimonio dell’Umanità.

Nella motivazione si legge che quei paesaggi “sono una eccezionale testimonianza vivente della tradizione storica della coltivazione della vite, dei processi di vinificazione, di un contesto sociale, rurale e di un tessuto economico basati sulla cultura del vino.”

I vini Chionetti nascono a Dogliani, nello straordinario territorio delle Langhe in Piemonte.

DOGLIANI: UNA STORIA ANTICA

DOGLIANI: UNA STORIA ANTICA

Il Dogliani DOCG, da uve di solo dolcetto, è un vino di grande potenzialità, con un carattere estremamente riconoscibile.

Forte è il legame con il suo territorio e notevole la capacità di invecchiamento. Si tratta di un vino completo, in cui si trova allo stesso tempo l’austerità dei grandi tannini piemontesi e la rotondità di un frutto fragrante dall’approccio diretto.

La vite in questa zona è coltivata fin dal IV sec. a.C. da alcune popolazioni celtiche entrate in contatto con gli Etruschi.

Nel II sec a.C. i Romani ne incrementarono significativamente la coltivazione. Le prime testimonianze storiche di un commercio vinicolo risalgono al 1000 d.C. ed è del 1593 la prima testimonianza scritta del nome “dozzetti” (dolcetti) riportato in un documento ufficiale della Municipalità di Dogliani.